partituras.com
Tienda de partituras, métodos, DVD
Libros, accesorios, regalos musicales

Info * @Contactar * Seguimiento del pedido

 

Frase exacta

 

 

 
Todos los Instrumentos Piano

Guitarra

Bajo Batería

Vientos

Cuerdas

Canto, Voz

Coro

Ensemble

Orquesta

* Más de Vincenzo Bellini
* Todas las partituras, Métodos, DVD de Voz, Piano
* Sólo Opera : Reducciones Canto, Piano: Voz, Piano

VINCENZO BELLINI: I CAPULETI E I MONTECCHI


VINCENZO BELLINI: I CAPULETI E I MONTECCHI

Autor: Vincenzo Bellini
Trascripción
Instrumento:
Voz, Piano
Formato: Libro de partituras - 168 páginas
Editor: Ricordi
Referencia: #77128
Precio: 27,40 Euros


Descripción
Contenidos:


Opera completa per canto e pianoforte - Vocal score
(testo cantato in italiano - singing text in Italian)

Edizione in brossura - Paperbound edition

Nel dicembre del 1829, Bellini si trasferì a Venezia, per preparare l’allestimento del Pirata, l’opera presentata alla Scala il 27 ottobre 1827, con la quale aveva scelto di farsi conoscere dal pubblico della Fenice.
La stagione veneziana del 1829-30 aveva in cartellone anche una nuova opera di Giovanni Pacini, ancora non definita.
A stagione già avviata, l’anziano compositore non diede più notizie e Bellini accettò di firmare una lettera con il teatro veneziano per la sostituzione dell’opera.
Considerando i tempi stretti di realizzazione, Bellini scelse di mettere in musica il rifacimento del libretto Giulietta e Romeo del suo amico Felice Romani, realizzato poco più di quattro anni prima per Nicola Vaccaj.
Romani ritoccò il testo, soprattutto riducendone le dimensioni, e, per mascherare il rimaneggiamento, ne mutò il titolo in I Capuleti e i Montecchi.
Per quanto riguarda la musica, Bellini attinse in buona parte a Zaira, opera sconosciuta al pubblico veneziano, che non pareva affatto destinata ad avere diffusione.

L’opera andò in scena l’11 marzo 1830.
La presenza di una compagnia di canto particolarmente adatta a quel soggetto contribuì al suo grande successo: Rosalbina Carradori, soprano molto giovane e affascinante, fu eccellente nel ruolo dell’ingenua Giulietta, e Giuditta Grisi, dopo il successo nel Pirata, fu un coinvolgente Romeo dagli slanci patetici e appassionati.

Riassunto del libretto in 4 lingue (It.-Eng.-Fr.-Ger.)


In December 1829 Bellini went to Venice to prepare the staging of his opera Il pirata, which had been performed at la Scala in October 1827 and which he thought would make a suitable introduction to his work for the audience at la Fenice.
The programme for the 1829-30 season in Venice also included a new and as yet unnamed opera by Giovanni Pacini.
With the season already under way, the ageing Pacini showed no signs of finishing this work, and Bellini signed a letter of agreement with la Fenice to provide a replacement.
With only a short time available, he decided to set to music a version of Giulietta e Romeo, a libretto which his friend Felice Romani had written four years previously for Nicola Vaccaj.
Romani revised his text, notably reducing its length and changing its title to I Capuleti e i Montecchi to disguise the recycling.
For the music, Bellini drew heavily on Zaira, an opera which was unknown in Venice and seemed likely never to be heard very widely.

The opera was performed on 11 March 1830.
The skilful casting of the main roles contributed to its enormous success: Rosalbina Carradori, a young and charismatic soprano, sang brilliantly as the innocent Giulietta, and Giuditta Grisi followed her triumph in Il pirata with a thrillingly passionate and moving interpretation of Romeo.

Synopsis in 4 languages (It.-Eng.-Fr.-Ger.)



no disponible





 
Info - @contactar  

 

Guía rápida de navegación:
Instrumentos 
AZ: Autores - Instrumentos - Editores

PartiturasDigitales.net
La tienda de Partituras digitales
para imprimir online
inmediatamente


© 2016 Partituras Network SL

© 1998-2016 partituras.com